giovedì 2 settembre 2010

Settembre…liquori, impegni e problemi con la rete!




Cari food blogger, la mia latitanza di ormai quindici giorni è, mio malgrado, forzata, per una serie di motivi che cercherò, in breve di spiegarvi.
Dovendo attivare un abbonamento internet con un altro gestore, devo aspettare circa un mese per avere a disposizione la nuova linea, così non posso collegarmi quando voglio e devo approfittare, quando posso, del pc del mio fidanzato per aggiornare il blog o soltanto per controllare la posta elettronica.
In questi giorni di regressione all’età pre-Internettiana, mi sono resa conto di quanto la rete sia diventata indispensabile nella vita di tutti i giorni, non per ciondolare inutilmente davanti al computer, ma piuttosto per ricercare notizie utili e per seguire, maggiormente da vicino, le persone con le quali non si ha un contatto diretto, come voi.
Perdonatemi, quindi, se non riesco a lasciarvi commenti, sappiate che, appena posso, giro velocemente tra di voi, almeno per vedere quali gustose ricette avete preparato nelle vostre case.
Inoltre, questo è un periodo davvero pieno, perché ci sono i muratori in giro per casa per vari lavori da terminare (il motivo ve lo spiegherò un po’ più in là); avrei voluto da tempo, infatti, postare questa ricetta, ma solo ora ho trovato la calma per fare una foto decente e scrivere un post adatto.
Vi consiglio vivamente di provare a rifare questo liquore che, ormai da due anni, è divenuto il mio cavallo di battaglia (grazie alla mia amica Marina che mi ha dato la ricetta): è ottimo e tutti si aspettano, ogni volta, che ne tiri fuori una bottiglia. Certo il periodo ideale per farlo è da Giugno a Settembre, quando le foglie dell’amareno sono ancora verdi, ma se siete fortunate ed il vostro albero resiste ancora, provateci subito e fatemi sapere. Vi abbraccio, spero di ritornare a pieno ritmo al più presto!



Cherry (Liquore di amarene)



Ingredienti

300 foglie verdi di amareno
2,8 Kg di zucchero semolato
5 l di buon vino rosso
1 l di alcool a 90°



Preparazione

Cogliere la foglie di amareno e lavarle accuratamente, lasciandole scolare dall’acqua per circa mezz’ora; metterle in una pentola di acciaio inox ed aggiungere il vino rosso. Lasciare in infusione per due giorni.
Trascorsi i due giorni, togliere le foglie dall’infuso, aggiungere lo zucchero e porre a cuocere sul fuoco fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto ed il vino non si sarà un po’ ristretto.
Questa è la parte più bella perché la cucina si riempirà di un profumo inebriante (attenti a non ubriacarvi).
Lasciar raffreddare; unire l’alcool al composto ed imbottigliare; può essere consumato già il giorno successivo. Conservare in luogo buio.


10 commenti:

Tery ha detto...

Mondo senza internet... nooo!!! Mi sentirei come se mi mancasse un braccio! Come ci siamo ridotti! :PP

Bellissima la ricetta dello Cherry, non l'avevo mai vista da nessuna parte!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

uffi e per questo tesoro allora che nn ti trovavo piu pensavo che fossi ancora in vacanza...cmq hai ragione internet è davvero diventato un compagno indispensabile per tutto!!!questo liquore deve essere qualcosa di sublime...riesco quasi a sentirne il profumo!!baci imma

ornella ha detto...

Ciao carissima Nicol pensavo anch'io che fossi a rilassarti su una bella spiaggia! Oramai non si può più fare a meno di questo mondo virtuale! Il liquore dev'essere buonissimo ma ahimè possibilità di trovare un amareno qui zero!!Un abbraccio e a presto

arabafelice ha detto...

Ti capisco bene, per me internet è l'unico mezzo di comunicazione con il mondo che mi sono lasciata a 4000Km di distanza, e so cosa vuol dire quando si sta senza...

Per il tuo liquore, una signora che conosco lo fa buonissimo, e non ha mai voluto darmi la ricetta, ma le ho solo scucito che lo fa con le foglie...ho fatto bingo, grazie a te!!!
A presto

Cey ha detto...

Quel liquore ha un colore splendido, mia madre che si inietterebbe le amarene in vena l'adorerebbe =)

Pietro ha detto...

Come mai non hai internet?Ma sei andata in vacanza?Baci.....

( parentesiculinaria ) ha detto...

Ma dai... Assolutamente inedito e curioso! E ora che ho assolutamente voglia di assaggiarlo come faccio?? °_°
Ad ogni modo hai ragione... senza internet ormai è un disastro! Io appena ho una curiosità mi butto subito in rete per appagarla e se non avessi più questa possibilità mi sentirei in gabbia!

giulia pignatelli ha detto...

i problemi informatici si risolveranno e io brindo con questo meraviglioso liquore ;))

Tania ha detto...

Dalla foto avrei giurato che lo avessi fatto con i frutti e invece no! Mi sembra una ricetta interessante, chissà se riuscirò a trovare le foglie per provarlo già quest'anno!
Tranquilla, noi siamo qui che ti aspettiamo, prima o poi riuscirai a riavere la connessione e pure i muratori fuori di casa! Ti abbraccio.

Agus :) ha detto...

oh my mom love this liquori lol!. A weekend ago a made some biscotti and I remember your italian blog lol (:
Love,
AGus

Posta un commento